Il mondo di domani

Prime impressioni: coinvolgere i giovani nelle carriere della stampa

by FESPA Staff | 24/04/2023
Prime impressioni: coinvolgere i giovani nelle carriere della stampa

Perché il coinvolgimento dei giovani è così fondamentale per un'industria della stampa sana e agile?

Qual è l'impressione che la generazione più giovane ha dell'industria della stampa? La maggior parte di loro ha l'errata percezione che sia noioso, manuale e poco remunerato, con opportunità limitate. A causa di questa percezione errata, molti stanno perdendo grandi opportunità nel settore.

La realtà è che il settore è cambiato drasticamente negli ultimi 30 anni. La tecnologia, in particolare la stampa digitale, è cresciuta in modo esponenziale. Creativo, dinamico ed emozionante sono tre parole più adatte per descrivere lo stato attuale dell'industria della stampa.

Attrarre persone giovani e motivate è fondamentale per mantenere la competitività in qualsiasi settore. Tuttavia, a prima vista, sta accadendo il contrario. Negli Stati Uniti, l'età media di un lavoratore di una tipografia è di 48 anni . Nel Regno Unito, l'Office for National Statistics ha riferito che il numero di addetti stampa qualificati (tecnici prestampa, stampatori, addetti post stampa e assistenti macchina da stampa) si è ridotto del 73% tra il 2006 e il 2021: da 112.300 a soli 30.500. Questo calo, che corrisponde al cambiamento strutturale delle comunicazioni dovuto a Internet e all'e-commerce, è stato di gran lunga il più grave tra i tanti mestieri analizzati, anche maggiore che tra i lavori più fuori moda come calzolai e saldatori.

Queste cifre non significano che l'industria della stampa sia in cattive condizioni di salute. La dimensione del mercato globale della stampa commerciale è stata valutata a 489,63 miliardi di dollari nel 2022 e si prevede che crescerà a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 2,8% tra il 2023 e il 2030.

Tirature più brevi, processi automatizzati e robotica consentono ai dipendenti di concentrarsi sulla diversificazione delle proprie competenze e contribuire al business altrove

Oggi le competenze richieste dagli stampatori sono cambiate. Tradizionalmente, la stampa era un lavoro ad alta intensità di manodopera e più individualizzato, con dipendenti in possesso di competenze tecniche conquistate a fatica che prendevano decisioni individuali ma variabili basate sui propri giudizi per risolvere i problemi. Ora, grazie alle macchine facili da usare, bastano pochi giorni o settimane di formazione per essere al passo con i tempi. Tirature più brevi, processi automatizzati e robotica consentono ai dipendenti di concentrarsi sulla diversificazione delle proprie competenze e sul contributo al business altrove.

Pertanto, gli stampatori necessitano di competenze diverse, più adatte al mondo moderno. L'industria deve attrarre di più le giovani generazioni di lavoratori, che prospererebbero in un settore ad alta tecnologia che richiede maggiori competenze multitasking, digitali, tecniche e di front-office. Tuttavia, la stampa ha ancora un problema di immagine che deve essere corretto per sfruttare appieno il suo potenziale. Cosa possono fare gli stampatori per cambiare il modo in cui vengono percepiti?

Cosa possono fare le stampanti?

Gli apprendistati sono ancora utili, ma il declino del "lavoratore specializzato" nell'industria della stampa suggerisce che è probabile che gli stampatori cercheranno giovani lavoratori con competenze sufficienti per essere pronti a lavorare immediatamente. È improbabile che le università convenzionali e gli istituti di istruzione superiore tengano il passo con i continui progressi tecnologici del settore privato. Pertanto, gli stampatori devono essere disposti a investire nella formazione e mantenere il giusto equilibrio tra formazione sul posto e formazione da parte di fornitori esterni.

Quanti giovani interessati alla moda, alla farmaceutica o all'arredamento considerano la stampa digitale coinvolta in questi e in molti altri settori industriali?

I datori di lavoro dovrebbero anche impegnarsi per garantire che la stampa ispiri i giovani. Intergraf ha coordinato il progetto Print Your Future , che ha tentato di trovare, attrarre e mantenere una nuova forza lavoro qualificata per lavori di qualità nell'industria grafica europea. Si trattava di un progetto di 24 mesi, dal 2020 al 2022, finanziato nell'ambito del dialogo sociale dell'UE (VP/2019/001/0061) sulle competenze future e sul reclutamento nel settore della stampa e incentrato principalmente su quattro paesi: Estonia, Germania, Paesi Bassi e Portogallo. Qui sono stati allestiti gli eventi Young Workers Day, dove i giovani lavoratori già nel settore hanno mostrato ciò che amano del loro lavoro. Gli stampatori dovrebbero concentrarsi maggiormente sulla pubblicità dei vantaggi del lavoro nella stampa e sulla formazione offerta alle fiere del lavoro e nelle scuole, nonché sui social media e attraverso gli istituti di istruzione superiore.

È importante che l'industria dimostri con passione e orgoglio la vastità della stampa nel mondo moderno e i molti meravigliosi modi in cui la stampa può essere utilizzata. La stampa può essere trovata in quasi tutti i settori, anche nel mondo digitale. Quanti giovani interessati alla moda, alla farmaceutica o all'arredamento considerano la stampa digitale coinvolta in questi e in molti altri settori industriali? La stampa costruisce e supporta il mondo in cui viviamo. Funziona sempre più a fianco e con il digitale, l'automazione e l'e-commerce.

I millennial, preoccupati per la giustizia sociale e le cause ambientali, dovrebbero sapere che la stampa è un settore popolato da molte aziende altamente attente all'ambiente e che possono influenzare materialmente il passaggio globale verso la neutralità del carbonio.

La campagna Decent Jobs for Youth, sostenuta dalle Nazioni Unite e dall'Organizzazione internazionale del lavoro, afferma che in tutto il mondo 270 milioni di giovani (ovvero un quinto) non hanno un lavoro, un'istruzione o una formazione. Ci sono molte opportunità per gli stampatori di raccogliere l'interesse delle giovani generazioni. I più giovani si trovano in una posizione unica per trasmettere la conoscenza ai loro anziani: i nativi digitali possono insegnare tanto quanto possono imparare da tipografi con decenni di esperienza. Sono anche più in contatto con un ambiente commerciale in rapida evoluzione e guidato dal digitale.

by FESPA Staff Torna alle notizie

Diventa un membro FESPA per continuare a leggere

Per saperne di più e accedere a contenuti esclusivi sul portale Club FESPA, contatta la tua associazione locale. Se non sei un membro attuale, chiedi informazioni qui . Se non ci sono associazioni FESPA nel tuo paese, puoi unirti a FESPA Direct . Una volta diventato membro FESPA, puoi accedere al Portale Club FESPA.

Notizie recenti

In che modo la produzione di adesivi personalizzati può aumentare le entrate
Consulenza aziendale

In che modo la produzione di adesivi personalizzati può aumentare le entrate

Abbiamo parlato con Antigro Designer del suo nuovo software personalizzato che mira a reinventare la produzione di adesivi.

28-05-2024
Ricami multicolori su richiesta
Consulenza aziendale

Ricami multicolori su richiesta

Conny Svanberg, esperta di ricamo digitale presso Coloreel ed espositore alla sezione Personalize Make Wear presso Personalized Experience e Sportswear Pro 2024, parla della sublimazione della tintura e della gestione del colore.

28-05-2024
Iniziare con la sensazione tattile: swissQprint
Consulenza aziendale

Iniziare con la sensazione tattile: swissQprint

Carmen Eicher, Chief Sales and Marketing Officer, swissQprint e Claudio Müller, Application Engineer, discutono del business della costruzione aptica.

28-05-2024
Come le aziende di stampa possono avere rapporti migliori con personale nuovo e giovane
Come guidare

Come le aziende di stampa possono avere rapporti migliori con personale nuovo e giovane

Il reclutamento e la fidelizzazione rimangono un problema in molte aziende di stampa. Abbiamo parlato con Chloe Combi, autrice di best seller ed esperta di generazioni emergenti, di come gli stampatori possono massimizzare il loro rapporto con i giovani lavoratori.

28-05-2024