Personalisation

Sbloccare nuove dimensioni nel coinvolgimento del cliente attraverso la personalizzazione avanzata

by Richard Askam | 28/02/2024
Sbloccare nuove dimensioni nel coinvolgimento del cliente attraverso la personalizzazione avanzata

Richard Askam, Ambasciatore della personalizzazione presso FESPA, discute le opportunità offerte nel coinvolgimento del cliente massimizzando il potenziale della personalizzazione.

Negli ultimi dieci anni abbiamo osservato sviluppi nelle tecnologie e nei software che abilitano la personalizzazione per tutti i settori rappresentati da FESPA. Oltre a ciò, abbiamo visto alcuni eccellenti esempi di campagne di personalizzazione, come l'importante Share-a-Coke di Coca-Cola che ha visto le vendite aumentare del 7% e oltre 250 milioni di bottiglie di Coca-Cola personalizzate vendute in Australia solo nei primi tre mesi. [1] .

Un altro ottimo esempio di cui abbiamo sentito parlare nel corso della Personalizzazione dell'anno scorso è stato il packaging personalizzabile del cioccolato di Tony's Chocolonely. Tuttavia, a parte alcune campagne di spicco, la personalizzazione è rimasta in qualche modo bloccata al livello di assegnazione di un nome a un prodotto.

Sebbene il nome di qualcuno sia un identificatore, in realtà è una delle cose meno emotive che lo riguardano. Aggiungere il nome del consumatore a un prodotto può comunque avere valore per la notorietà del marchio o anche come flusso di entrate aggiuntivo sotto forma di regali personalizzati.

Tuttavia, una ricerca di Deloitte ha rilevato che un consumatore su tre interessato alla personalizzazione ritiene che i prodotti o servizi standard attualmente ordinati non soddisfino le loro aspettative. Quindi, per raccogliere davvero i potenziali frutti della personalizzazione, i marchi e i rivenditori devono cambiare marcia. Ciò include l’analisi delle preferenze dei consumatori e la fornitura ai clienti di strumenti di progettazione accessibili che consentano loro di creare un prodotto veramente unico: un’opportunità che rimane in gran parte non sfruttata.

Forse ti starai chiedendo perché questo è così importante. Innanzitutto, gli esseri umani sono programmati per l'ego e la personalizzazione gioca in questo riconoscendo l'individualità del cliente. Ciò è accentuato dal fatto che i consumatori di oggi sono decisori autorizzati che non hanno paura di provare cose nuove. Oltre a ciò, l’ascesa dei social media e della “cultura sempre connessa” ha reso gli acquisti dei consumatori una parte vitale dell’espressione di sé. E anche i dati lo confermano. Il 72% dei consumatori afferma di aspettarsi che le aziende da cui acquistano li riconoscano come individui e conoscano i loro interessi [2] . Pertanto, utilizzando informazioni specifiche sui clienti, i marchi possono sorprendere e deliziare con prodotti personalizzati che soddisfano il desiderio dei consumatori di sentirsi speciali.

Ecco perché piattaforme come Etsy e NotOnTheHighStreet, che pongono prodotti unici al centro della loro offerta, hanno avuto un tale successo. E nella ricerca di prodotti unici, gli imprenditori del design stanno utilizzando con successo piattaforme di stampa come Printful, Printify e Merch by Amazon per creare attività che vendono di tutto, dai quaderni personalizzati, alle magliette, ai tappetini per lo yoga.

I clienti emotivamente connessi hanno anche un valore di vita più elevato, rimangono con un marchio più a lungo e lo sostengono di più. Infatti, il 60% dei consumatori afferma che diventeranno acquirenti abituali dopo un'esperienza di acquisto personalizzata [3] . Questo da solo dovrebbe essere un motivo convincente per marchi e creatori per aggiungere prodotti ed esperienze personalizzate alla loro offerta. E poiché le ricerche dimostrano che i consumatori sono più propensi ad acquistare nuovamente prodotti da marchi che personalizzano [4] , secondo me è un must-have.


Nelle conversazioni con gli imprenditori, posso vedere che uno dei motivi principali della mancata opportunità di personalizzazione è un malinteso sui costi. Gli sviluppi nel software e nelle tecnologie come la stampa digitale su richiesta fanno sì che ora sia possibile produrre articoli unici e personalizzati con la stessa efficienza economica di quelli generici. Il software di progettazione, ad esempio, può svolgere un ruolo importante nel semplificare il processo di personalizzazione ed esistono anche molteplici soluzioni software che semplificano il processo di pre-produzione e fungono da intermediario diretto tra il cliente e il team di produzione.

E secondo un rapporto Deloitte, 1 consumatore su 5 che ha espresso interesse per prodotti personalizzati è disposto a pagare un premio del 20%. Pertanto, se si considera il valore aggiunto (e il margine) offerto dalla personalizzazione, il costo diventa una ragione scarsa per non fornire ciò che desiderano i consumatori.

Per i proprietari di marchi la domanda non dovrebbe più essere se sia possibile personalizzare qualcosa. La tecnologia è qui, ed è stata per qualche tempo. Il software è avanzato, rendendo più semplice che mai la personalizzazione e l'elaborazione di un articolo con un clic di un pulsante. E i clienti sono interessati, al punto che, in molti casi, sono disposti a pagare di più per la personalizzazione. Quindi la domanda che i brand dovrebbero porsi è: “Da dove comincio?”

Quando abbiamo lanciato l'esperienza di personalizzazione nel maggio 2023, il nostro obiettivo era fornire risposte pratiche. Quest'anno, a Personalized Experience 2024 (19 – 22 marzo, RAI Amsterdam, Paesi Bassi), faremo un ulteriore passo avanti nel dibattito. Riunendo agenzie creative, proprietari di marchi, rivenditori, aziende di stampa e fornitori di soluzioni, stabiliremo le connessioni di cui le aziende hanno bisogno per sfruttare l'opportunità di personalizzazione. Sarà inoltre disponibile una gamma completa di soluzioni che consentono la personalizzazione, quindi sarà facile trovare gli strumenti per migliorare la tua offerta di prodotti.

Con un programma di presentazione che include pionieri della personalizzazione, esperti di vendita al dettaglio e comportamentisti dei consumatori, la Personalizzazione Experience Conference (20 marzo 2024) fornirà anche preziose informazioni sul potenziale attuale e futuro della personalizzazione e ispirerà i delegati con idee nuove ed entusiasmanti.

Unisciti a noi in un viaggio di scoperta e innovazione nella personalizzazione e ridefinisci il tuo rapporto con i tuoi clienti. Non vediamo l'ora di vedervi là!

Per saperne di più su Personalized Experience e per registrarsi per partecipare, visitare: www.personalisationexperience.com .

[1] https://qeola-ennovatelab.medium.com/why-the-share-a-coke-campaign-was-so-successful-a0734c8bcb76
[2] McKinsey. 2021. Avanti nel rapporto Personalizzazione 2021.
[3] Motista Inc. 2018. Sfruttare il valore della connessione emotiva per i rivenditori.
[4] McKinsey. 2021. Avanti nel rapporto Personalizzazione 2021.

by Richard Askam Torna alle notizie

Interessato ad entrare a far parte della nostra community?

Richiedi oggi stesso per entrare a far parte della tua Associazione FESPA locale o FESPA Direct

Informarsi oggi

Notizie recenti

Il WrapFest ritorna a Silverstone nel mezzo del boom della personalizzazione dei veicoli
Vehicle Wrapping

Il WrapFest ritorna a Silverstone nel mezzo del boom della personalizzazione dei veicoli

WrapFest, lo spettacolo dedicato alla comunità dei veicoli e della decorazione delle superfici, tornerà quest'anno al prestigioso circuito di Silverstone, dal 3 al 4 ottobre 2024.

22-04-2024
Opportunità per gli stampatori di grande formato nell'etichettatura
Labels

Opportunità per gli stampatori di grande formato nell'etichettatura

Nessan Cleary spiega come l'etichettatura possa rappresentare un'opportunità unica per i fornitori di stampa di grande formato che desiderano far crescere e diversificare la propria attività.

22-04-2024
9 principi di produzione snella per i decoratori di indumenti
Garment Printing

9 principi di produzione snella per i decoratori di indumenti

Marshall Atkinson condivide vari principi di produzione snella per semplificare le operazioni, ridurre gli sprechi, aumentare la produttività e ridurre i costi aziendali.

22-04-2024
I servizi di analisi sono utili per la stampa di grande formato?
Software

I servizi di analisi sono utili per la stampa di grande formato?

Nessan Cleary spiega come i produttori di macchine da stampa offrono sempre più servizi di analisi delle macchine e spiega se questi offrono un buon rapporto qualità-prezzo nel settore del grande formato.

19-04-2024