Software

I servizi di analisi sono utili per la stampa di grande formato?

by Nessan Cleary | 19/04/2024
I servizi di analisi sono utili per la stampa di grande formato?

Nessan Cleary spiega come i produttori di macchine da stampa offrono sempre più servizi di analisi delle macchine e spiega se questi offrono un buon rapporto qualità-prezzo nel settore del grande formato.

Dall'inizio di questo secolo abbiamo assistito a una tendenza crescente da parte dei produttori di macchine da stampa a raccogliere informazioni sulle prestazioni delle loro macchine da stampa nel tentativo di comprendere meglio i problemi che potrebbero sorgere. Il risultato è che la maggior parte delle macchine da stampa moderne sono piene di sensori e persino di telecamere in grado di registrare molti aspetti diversi della vita operativa di tali macchine da stampa. I produttori di macchine da stampa possono utilizzare queste informazioni per migliorare la progettazione delle loro macchine e per prevedere i tassi di guasto dei singoli componenti.

Ciò a sua volta ha consentito loro di offrire diagnostica remota e pacchetti di servizi su misura per macchine e clienti specifici. Tuttavia, queste stesse informazioni sono utili anche per i centri stampa e possono consentire loro di comprendere i costi di esercizio e pianificare le routine di manutenzione, oltre a fornire loro una comprensione più approfondita di come vengono utilizzate le loro macchine da stampa e se stanno effettivamente apportando il loro pieno valore o meno. all'impresa.

Queste informazioni possono includere cose relativamente semplici come la quantità di inchiostro consumata da ciascun lavoro o quanto tempo occorre per stampare particolari lavori, il che è utile per stabilire i prezzi. La maggior parte delle stampanti ora può anche registrare i dettagli sulle prestazioni di particolari componenti come le testine di stampa o per quante ore sono stati utilizzati elementi come lampade a LED o pompe per vuoto, che possono essere tracciati rispetto alla loro durata di servizio prevista. Questi dati possono anche dare un’idea dell’efficienza dei singoli operatori e possono evidenziare eventuali colli di bottiglia nel flusso di produzione.

Ciò solleva due ovvie domande: come accedere a questi dati; e come dargli un senso? L'accesso ai dati dipende dai produttori delle apparecchiature e dalla quantità di dati che sono disposti a esporre ai propri clienti. A questo proposito, gli stampatori commerciali sono in una posizione più forte grazie alla diffusa adozione di JDF, il che ha significato che tutto il kit tipicamente utilizzato, dalla prestampa fino alle macchine da stampa e alle attrezzature di finitura, ha dovuto raccogliere molte informazioni sullo stato di funzionamento della macchina .

Questo è molto meno comune nel settore del grande formato, anche se la maggior parte delle stampanti più grandi ora registrano molti dati. Ma altri oggetti, come i tavoli da taglio o le presse a caldo per la sublimazione del colore, in genere registrano molte meno informazioni. Non esiste uno standard stabilito, quindi alcuni produttori potrebbero registrare molti più dettagli di altri e non tutti i produttori sono disposti a fornire ai propri clienti accesso gratuito a tutti questi dati.

L’altro problema è come utilizzare i dati, che probabilmente inizierà come un lungo flusso di segnali della macchina. Suddividere questi dati in parametri utili e facilmente comprensibili è solo metà dell’opera. Affinché tali dati siano di reale utilità, è necessario valutarli continuamente per vedere i cambiamenti nelle prestazioni della macchina e individuare potenziali problemi prima che diventino una crisi. Inoltre, tutte queste informazioni continue devono essere presentate in una forma facilmente digeribile in modo che gli operatori e i responsabili della produzione possano reagire a tali dati e adottare misure per evitare che i problemi sfuggano di mano.

Per ora, ci sono due modi per farlo. Il primo prevede il raggruppamento di tutti i dati disponibili in un sistema informativo gestionale o MIS. Questo può essere un modo molto efficace per avere una visione complessiva di come funziona un’azienda. Ma in genere l'enfasi è sui modi in cui tutte le diverse parti si incastrano e sull'identificazione dei punti in cui non si adattano perfettamente. La capacità di approfondire i dettagli delle singole macchine dipende in gran parte dal MIS, da qualsiasi implementazione e dal modo in cui è stata personalizzata.

Stiamo vedendo emergere sempre più una seconda opzione man mano che sempre più produttori di macchine da stampa iniziano a vendere servizi di analisi dei dati ai propri clienti. Tali servizi vengono spesso venduti con lo scopo di aiutare i clienti a capire come ottenere più valore dalle loro stampanti, che probabilmente rappresentano le loro risorse più costose. Questo è più comune nel mondo della stampa commerciale, ma lo sviluppo di macchine da stampa a getto d’inchiostro a passaggio singolo, in particolare per il packaging, ha portato anche molti produttori di macchine da stampa digitali a investire in questa tecnologia, che ora sta arrivando anche nel mercato del grande formato.

Didascalia: Fiery ha sviluppato Fiery IQ che offre analisi per le stampanti per grandi formati EFI. Credito immagine: Nessan Cleary.

Fiery, ad esempio, che ora è una società separata da EFI, ha sviluppato Fiery IQ come un insieme di strumenti basati su cloud che promettono di offrire ai fornitori di servizi di stampa una migliore comprensione del loro funzionamento. Questi strumenti includono un Dashboard, con una panoramica dello stato attuale delle stampanti di ciascun cliente, oltre a Insight per confrontare le tendenze storiche, Notify per inviare avvisi e Go, che invia i dati di monitoraggio della produzione a un dispositivo mobile. Supporta quasi tutta la recente gamma di stampanti di grande formato EFI, inclusa Nozomi, ed è accessibile tramite un browser Web su Windows o Mac.

Durst vende software di analisi come parte della sua offerta software complessiva, che comprende anche Lift MIS, nonché programmi Web-to-Print e flusso di lavoro di produzione. Durst Analytics è un sistema basato su cloud che fornisce agli utenti i dati di tutte le stampanti Durst in uso su un unico schermo, comprese le stampanti di grande formato, nonché quelle per etichette e imballaggi. Include dati in tempo reale, storici e comparativi e può monitorare le stampanti non presidiate.

Didascalia: Il software Analytics di Durst è disponibile anche per i clienti della sua filiale Vanguard. Credito immagine: Nessan Cleary

I dati di questi programmi di analisi possono anche essere esportati in un MIS in modo da poterli combinare con i dati complessivi del resto dell'azienda. Tuttavia, queste offerte di analisi non dovrebbero essere viste come un'alternativa a un MIS poiché coprono solo stampanti specifiche e non l'intera gamma di apparecchiature a cui un MIS può connettersi.

In definitiva, il valore di questi servizi di analisi per i singoli fornitori di servizi di stampa dipenderà da quanto tali macchine siano vitali per la loro attività. Per chi possiede una singola stampante o un parco macchine dello stesso produttore, l'efficienza ottenuta dal servizio di analisi può giustificare i costi. Ma molte aziende di stampa preferiscono acquistare attrezzature da una serie di fornitori e molte hanno anche altri tipi di stampanti, comprese macchine da stampa offset ed etichette. Alcune informazioni provenienti da questi servizi di analisi, come il risparmio di inchiostro, possono essere ottenute da un programma di gestione del colore, mentre un MIS può anche fornire una buona visione generale dell'efficienza di particolari macchine.

by Nessan Cleary Torna alle notizie

Interessato ad entrare a far parte della nostra community?

Richiedi oggi stesso per entrare a far parte della tua Associazione FESPA locale o FESPA Direct

Informarsi oggi

Notizie recenti

Le opportunità della stampa di grande formato per interni
Wide Format Printing

Le opportunità della stampa di grande formato per interni

Nessan Cleary illustra le numerose opportunità offerte dal grande formato indoor per gli stampatori, alcune delle quali sono progettate sia per un uso a breve che a lungo termine. Nessan condivide anche i vantaggi dell'offerta di espositori per interni, le varie tecnologie di stampa e le opzioni sostenibili per questo settore.

27-05-2024
Quali sono le macchine serigrafiche attuali e più apprezzate?
Screen printing

Quali sono le macchine serigrafiche attuali e più apprezzate?

Un metodo ancora estremamente popolare per le aziende di stampa di tutto il mondo. Rob Fletcher dà uno sguardo al mercato della serigrafia, parlando con i produttori dei loro ultimi sviluppi e considerando cosa possiamo aspettarci in termini di futuro del settore.

27-05-2024
Come integrare diversi software per creare un flusso di lavoro più automatizzato
Software

Come integrare diversi software per creare un flusso di lavoro più automatizzato

Nessan Cleary condivide la tendenza secondo cui negli ultimi anni il settore della stampa è diventato più disposto a lavorare con soluzioni SaaS poiché riducono la necessità di investimenti iniziali.

27-05-2024
Le ultime innovazioni nelle tecnologie di stampa serigrafica
Screen printing

Le ultime innovazioni nelle tecnologie di stampa serigrafica

Marshall Atkinson condivide le ultime innovazioni nella tecnologia della serigrafia e il futuro della stampa serigrafica, tra cui l'intelligenza artificiale, l'imaging serigrafico, i sistemi ibridi, l'inchiostro eco-plastisol e la tecnologia dell'inchiostro digitale 3D.

24-05-2024