Garment Printing

9 principi di produzione snella per i decoratori di indumenti

by | 22/04/2024
9 principi di produzione snella per i decoratori di indumenti

Marshall Atkinson condivide vari principi di produzione snella per semplificare le operazioni, ridurre gli sprechi, aumentare la produttività e ridurre i costi aziendali.

Ecco una domanda: vuoi semplificare le operazioni, ridurre gli sprechi, aumentare la produttività e ridurre i costi?

Certo che lo fai.

Benvenuti negli incredibili principi della produzione snella. Sviluppati originariamente per semplificare le grandi linee di produzione automobilistica, i principi della produzione snella sono ugualmente applicabili e trasformativi nel settore della decorazione degli indumenti.

Quindi, che la tua giornata coinvolga la serigrafia, la stampa digitale, la sublimazione, il ricamo o l'applicazione di trasferimenti a caldo... o forse tutte queste cose, le idee di produzione snella possono aiutarti a trasformare la tua attività e migliorare l'efficienza e la produttività.

Cos’è la produzione snella?

La produzione snella è una metodologia progettata per promuovere l’efficienza del flusso e ridurre al minimo gli sprechi all’interno di qualsiasi sistema di produzione. Sebbene i decoratori di capi di abbigliamento di solito non si considerino "produttori", questo è esattamente quello che sei.

La produzione implica prendere qualcosa, alterarlo e produrre qualcosa alla fine del processo. Potrebbe trattarsi di un widget, della portiera di un'automobile, di un mobile per ufficio... o di un indumento decorato.

I concetti fondamentali della produzione snella possono essere applicati al settore della decorazione di indumenti. L'obiettivo principale è migliorare la produttività identificando ed eliminando attività senza valore aggiunto, che possono farti risparmiare tempo e denaro.

I concetti chiave del Lean spiegati semplicemente:
  • Kaizen (Miglioramento Continuo) è la filosofia della ricerca continua del miglioramento. In Lean, un "Evento Kaizen" riunisce il tuo team per rivedere il lavoro, i processi e le azioni e suggerire una serie di piccoli miglioramenti nel modo in cui organizzi il tuo lavoro o gestisci gli ordini.
  • 5S (Sort, Set in Order, Shine, Standardize, Sustain) è un sistema organizzativo che aiuta a mantenere il posto di lavoro ordinato e i processi fluidi. Non puoi fare un buon lavoro se il tuo negozio è un disastro. L'implementazione delle 5S aiuta a ridurre il tempo impiegato nella ricerca di strumenti o materiali, accelerando l'intero processo di produzione.
  • Kanban (segnalazione visiva): questa è l'idea per aiutare a gestire i processi utilizzando segnali visivi (come carte o contenitori) per indicare quando è il momento di riordinare, rifornire o agire. Ciò aiuta a spingere la produzione e ad accelerare il processo rendendo più semplice sapere cosa fare dopo.
  • Poka-Yoke : si tratta di evitare errori. Tieni traccia dei tuoi errori? Questo vale in ogni aspetto della tua attività. Quando inizi a esaminarli e a sviluppare modi per evitare errori, aumenti notevolmente l’efficienza.
  • Andon - è un aiuto visivo che segnala che è richiesta un'azione. Ad esempio, nel tuo negozio, un lavoratore potrebbe accendere una luce lampeggiante per segnalare che qualcosa deve essere approvato o che ha bisogno di aiuto.
  • Jidoka : questo principio consente ai dipendenti di interrompere il processo di produzione se rilevano un problema. Questo approccio proattivo al controllo qualità garantisce che qualsiasi problema venga risolto immediatamente.
  • Just-In-Time : questo è il metodo di produzione “pull” anziché “push”. Con questo metodo, vengono lavorati solo gli elementi necessari invece di crearne di extra che non servono allo scopo.
  • Vai a Genba . Ciò significa che per capire qualcosa, devi vederlo con i tuoi occhi. Vai dove viene eseguito il lavoro. La leadership spesso prende decisioni dal front office, non dal luogo in cui viene eseguita l’azione.
  • Muda significa rifiuto. Lo scopo del lean è eliminare gli sprechi e questa metodologia si concentra su sette tipi di sprechi: trasporto, inventario, movimento, attesa, elaborazione eccessiva, sovrapproduzione e difetti.

Da dove iniziare con la Lean

Buon per te se vuoi iniziare a utilizzare queste idee nel tuo negozio! Tuttavia, sappi che si tratta di un processo continuo e non sarai in grado di fare tutto in una volta. È facile essere sovraeccitati e voler affrontare troppi progetti.

Identificare i rifiuti

Il primo passo è identificare i rifiuti. Questo vale per tutti gli aspetti della tua attività, non solo per la produzione. La tua missione qui è notare dove si verificano i colli di bottiglia o le risorse vengono sprecate. Hai membri dello staff che aspettano qualcosa? Vedi se riesci a identificare la causa principale di qualsiasi ritardo. A proposito, in molti casi ciò può essere dovuto alla mancanza di informazioni.
Discutere questo concetto con il personale è un modo semplice per identificare i rifiuti. Chiedi loro: "Cosa c'è di rotto?" o "Cosa possiamo migliorare per semplificarti il lavoro?" Credetemi, loro lo sanno e hanno opinioni.

Semplificare

Il prossimo passo è avviare il processo 5S, che ti aiuterà a organizzare sistematicamente il tuo spazio di lavoro. Inizia ordinando strumenti e materiali, conservando solo ciò che è necessario. Sì, questo significa mettere ordine nella tua attività. Quindi, metti tutto in ordine, pulisci il tuo spazio e crea standard per mantenere il nuovo modo di lavorare organizzato.
A dire il vero, questa potrebbe essere la parte più difficile del lean. Questo è un settore disordinato per natura e mantenere lo spazio di lavoro pulito e ordinato può essere difficile. Più di ogni altra cosa, questa è una sfida di leadership.

Migliora continuamente

Questa idea riguarda la tua cultura aziendale. Vuoi promuovere un ambiente in cui ogni dipendente si senta responsabile di suggerire miglioramenti e implementare idee.
Potrebbe essere semplice come aggiungere estensioni alle gambe del tavolo in modo che l'altezza del tavolo sia più comoda ed ergonomica per l'utilizzo quotidiano da parte di un membro del personale.

I miglioramenti non devono essere progetti enormi. Inizia con idee semplici che aiutano i membri del personale a lavorare meglio. Piccoli miglioramenti, implementati continuamente, si traducono in grandi guadagni entro la fine dell’anno.

Mappatura dei processi

Uno strumento che farà una grande differenza con il tuo progetto snello sarà mappare il tuo flusso di lavoro. Dedica del tempo a documentare ogni fase del processo per ciascuna funzione del tuo negozio. Dall'inizio alla fine, come si svolge il lavoro?

  • Chi sta facendo il lavoro?
  • Dove stanno facendo il lavoro?
  • Quanto tempo dovrebbe durare ogni fase del lavoro?
  • Affinché il lavoro possa svolgersi, quali input o altri dipartimenti influenzano il lavoro? Ciò può causare ritardi?
  • Come è programmato il lavoro?
  • I lavoratori sanno cosa fare dopo senza che gli venga detto?

Il modo più semplice per visualizzarlo è creare un documento visivo passo dopo passo. Scrivi una parola o una breve frase che descriva l'azione per ogni passaggio. Utilizza le frecce per mostrare la direzione del processo e le azioni dipendenti da altri dipartimenti. Ad esempio, l'ufficio acquisti non può ordinare l'inventario per un lavoro finché le informazioni non sono presenti nel sistema.

Implementazione

La parte facile del lean può essere decidere cosa fare. La parte difficile è effettivamente apportare miglioramenti e modifiche.

Dopotutto, quanti progetti hai avviato nella tua azienda e non hai completato? Scommetto che ce n'è un sacco.

Alcuni suggerimenti per un'implementazione di successo:

  • Inizia in piccolo l. Prova ad avere molte vittorie facili. Mettere in ordine e sistemare una piccola area del negozio sarà più semplice che l'intera struttura.
  • Coinvolgo il tuo staff . Le migliori pratiche si basano su un movimento dal basso verso l’alto anziché dall’alto verso il basso. Il tuo equipaggio sa cosa impedisce loro di lavorare meglio. Di cosa hanno bisogno? Aiutali.
  • Misurare . C’è un detto: “Ciò che viene misurato viene migliorato”. Con Lean, prova a quantificare il tuo processo. Quanti? Quanto tempo ci vuole? Stabilisci un punto di riferimento e lavora per migliorare i tuoi numeri. Tutto dovrebbe avere un numero.
  • Creare standard . Qual è la norma stabilita su come dovrebbe essere gestita una cosa? Stabilisci il “modo aziendale” di fare qualcosa, e non il “modo di Susan” (o come si chiama) per fare qualcosa. La mappatura dei processi e il benchmarking sono fondamentali a questo scopo.
  • Permettiti di fallire . Non tutto funzionerà al 100% delle volte. Va bene. Fallire significa imparare. Se non commetti errori, non ci stai provando. A volte, sono necessari alcuni tentativi per capire come fare qualcosa di meglio. La perfezione è un'illusione. Continua a spingere per ottenere risultati migliori.
  • Non lasciarti confondere dai termini del vocabolario giapponese . Sono i concetti che contano.

Prossimi passi

L’adozione del lean non riguarda cambiamenti una tantum. Si tratta di creare un cambiamento mentale di miglioramenti continui. Ricorda, non finisce mai.

Continua ad analizzare ogni processo per individuare eventuali sprechi e incoraggia il tuo personale ad adottare misure proattive per migliorare il proprio lavoro. Festeggia i successi e anche i fallimenti!

Se puoi, rendi lo sforzo divertente.

Inizia in piccolo. Scegli una pratica snella, come le 5S, e mettila in atto nella tua attività. Tieni traccia dei tuoi progressi ed espandi il programma gradualmente.

Ogni piccolo passo che fai è un passo avanti verso un'attività più efficiente e redditizia.
Perché non iniziare oggi?


Torna alle notizie

Interessato ad entrare a far parte della nostra community?

Richiedi oggi stesso per entrare a far parte della tua Associazione FESPA locale o FESPA Direct

Informarsi oggi

Notizie recenti

Le opportunità della stampa di grande formato per interni
Wide Format Printing

Le opportunità della stampa di grande formato per interni

Nessan Cleary illustra le numerose opportunità offerte dal grande formato indoor per gli stampatori, alcune delle quali sono progettate sia per un uso a breve che a lungo termine. Nessan condivide anche i vantaggi dell'offerta di espositori per interni, le varie tecnologie di stampa e le opzioni sostenibili per questo settore.

27-05-2024
Quali sono le macchine serigrafiche attuali e più apprezzate?
Screen printing

Quali sono le macchine serigrafiche attuali e più apprezzate?

Un metodo ancora estremamente popolare per le aziende di stampa di tutto il mondo. Rob Fletcher dà uno sguardo al mercato della serigrafia, parlando con i produttori dei loro ultimi sviluppi e considerando cosa possiamo aspettarci in termini di futuro del settore.

27-05-2024
Come integrare diversi software per creare un flusso di lavoro più automatizzato
Software

Come integrare diversi software per creare un flusso di lavoro più automatizzato

Nessan Cleary condivide la tendenza secondo cui negli ultimi anni il settore della stampa è diventato più disposto a lavorare con soluzioni SaaS poiché riducono la necessità di investimenti iniziali.

27-05-2024
Le ultime innovazioni nelle tecnologie di stampa serigrafica
Screen printing

Le ultime innovazioni nelle tecnologie di stampa serigrafica

Marshall Atkinson condivide le ultime innovazioni nella tecnologia della serigrafia e il futuro della stampa serigrafica, tra cui l'intelligenza artificiale, l'imaging serigrafico, i sistemi ibridi, l'inchiostro eco-plastisol e la tecnologia dell'inchiostro digitale 3D.

24-05-2024