Caratteristiche

La sfida tessile ECO STORIES in scena al GREEN GRADS London

by Debbie McKeegan | 22/09/2022
La sfida tessile ECO STORIES in scena al GREEN GRADS London

La GREEN GRADS Textile Challenge è orgogliosa di presentare ECO STORIES raccontate con motivi su stoffa da talenti britannici rivoluzionari. Sponsorizzato da Epson, FESPA, Prinfab e Imageco ltd, i neolaureati delle scuole d'arte di tutto il paese sono stati invitati da GREEN GRADS a presentare un portfolio con modelli che riflettano le loro preoccupazioni ambientali e/o l'amore per il mondo naturale, tenendo conto dei tessuti ecologici , coloranti e metodi di produzione.

La GREEN GRADS Textile Challenge è orgogliosa di presentare ECO STORIES raccontate con motivi su stoffa da talenti rivoluzionari del Regno Unito.

Sponsorizzati da Epson, i neolaureati delle scuole d'arte di tutto il paese sono stati invitati da GREEN GRADS a presentare un portfolio con modelli che riflettessero le loro preoccupazioni ambientali e/o l'amore per il mondo naturale, tenendo conto di tessuti, coloranti e metodi di produzione.

L'idea iniziale è venuta da Barbara Chandler, premiata design editor e fondatrice/curatrice di GREEN GRADS, e l'idea è stata realizzata dalla consulente tessile di GREEN GRADS e ambasciatrice tessile FESPA, Debbie McKeegan, fondatrice/CEO di Texintel di grande esperienza.

GREEN GRADS @greengrads22 è una piattaforma per i neolaureati del Regno Unito "Con idee per curare il pianeta", ha affermato Barbara Chandler, aggiungendo:

"Il modello è stato un potente comunicatore sin dai primi giorni dell'arte rupestre", ha affermato Barbara. “Sappiamo che i giovani di oggi sono oppressi dalle preoccupazioni ambientali. E se potessero esprimerli attraverso il design e metterli su stoffa? E la nostra ambizione finale per ECO STORIES è portare questi modelli sul mercato per avere un impatto sui consumatori mentre fanno la spesa per la casa”.

Debbie, con il suo ineguagliabile background nei tessuti digitali e una forte passione per la sostenibilità e l'ambiente, ha nutrito ECO STORIES fin dall'inizio, assicurandosi il nostro sponsor Epson fin dall'inizio. "Epson è il partner ideale per noi", afferma, "in qualità di fornitore leader di tecnologia digitale, si impegnano in una pratica sostenibile responsabile. Epson è all'avanguardia nell'innovazione digitale".

Ha commentato anche Phil McMullin, Head of Pro Graphics Sales, Epson UK. “Dare ai giovani adulti la fiducia e il riconoscimento per portare il loro acume negli affari orientato alla sostenibilità al livello successivo. L'iniziativa Green Grads è un ottimo esempio e penso che ogni settore dovrebbe seguirlo. La riduzione degli oneri ambientali è fondamentale nell'obiettivo di Epson di digitalizzare la stampa tessile. E mostrando ai laureati gli attributi ambientali e commerciali della produzione di tessuti sul mercato, su richiesta, utilizzando tecnologie di stampa sostenibili, possiamo contribuire a plasmare un futuro in cui il profitto non ha compromesso il pianeta”.

Uno spettacolo fisico per GREEN GRADS si svolge questo fine settimana, dal 24 al 25 settembre, e ECO STORIES gioca un ruolo centrale. Tuttavia, una volta assegnati, i GREEN GRADS sono sempre Green Grads, il loro premio non scade mai, è un badge d'onore.

Dopo aver selezionato i designer vincitori, Prinfab, un'azienda con sede nel Regno Unito, si è gentilmente offerta di fornire tessuti stampati in digitale, con i nostri design vincitori. Tutti i tessuti sono stati stampati utilizzando la tecnologia Epson presso lo stabilimento di produzione Prinfab qui nel Regno Unito.

Oliver Mustoe-Playfair ha commentato: “GREEN GRADS è una fantastica opportunità per Prinfab di supportare i talenti emergenti in collaborazione con Epson, un'organizzazione che riconosce le sfide ambientali che dobbiamo affrontare nel settore tessile. Prinfab ha fornito i tessuti stampati ai vincitori del concorso GREEN GRADS”.

“Producendo nel Regno Unito, i nostri clienti qui a Prinfab, hanno una supervisione dell'intero processo di produzione, offrendo una maggiore apertura e trasparenza all'interno della catena di approvvigionamento. – Oliver Mustoe-Playfair, co-fondatore Prinfab.

E i vincitori sono:

PREMIO ORO STORIE ECO

Sarah Thorley: Bolton School of Art @colours_by_sarah

La collezione Bateman
Ecco un ricco portfolio di motivi ispirati al tesoro del Victorian National Trust, Biddulph Grange Gardens, allestito da James Bateman nel 1840. La collezione Bateman trasuda la passione di Sarah per la natura, la conservazione, il restauro e la storia, espressa in fiori, fogliame, architettura , uccelli e natura. Rispettando i valori di ECO STORIES, Sarah ha utilizzato carte riciclate per le sue opere che ha stampato su lino; e ha rifoderato le sedie di un negozio di beneficenza. "I miei progetti celebrano la conservazione ed mettono in risalto la bellezza della natura", afferma.


Dice Debbie: “Sarah è una laureata di talento con una meravigliosa carriera davanti a sé. La sua attenzione ai dettagli la contraddistingue per il successo commerciale. Ama inconfondibilmente la natura e ha studiato attentamente le tecniche di produzione sostenibili che sono vitali per il futuro del nostro pianeta”.

PREMIO ARGENTO ECO STORIES

Rhiannon Weaver: De Montfort University @rhianoneleanortextiles

Fioritura di seta
Questa è una bellissima collezione di tessuti esclusivi con materiali e principi che rispettano comunque l'ambiente. Rhiannon ha guardato al movimento hippie degli anni '70, dove ha trovato una nuova consapevolezza dell'eco-moda, con fibre alternative come canapa e bambù scelte sul cotone. Avanti veloce e ha acquistato lino di canapa e seta di bambù e ha incarnato sostenibilità e zero sprechi nei suoi abbellimenti. "Voglio dimostrare che se studi attentamente fibre e altri materiali alternativi, puoi comunque avere lusso e couture".

Debbie commenta: “Rhiannon è ammirevolmente impegnata nei materiali sostenibili, riciclati o recuperati. Allo stesso tempo, le sue lussuose creazioni 3D a strati sono haute couture, riccamente tattili e sensoriali: un impressionante atto di equilibrio. Congratulazioni!"

PREMIO BRONZO ECO STORIA

Rebekah Longland Birmingham City University @rebekah.longland

Cresciuto in casa
Ispirato da una visita a un giardino recintato, che ha suscitato un nuovo apprezzamento per le verdure e le piante, il portfolio di Rebekah esalta i vantaggi della coltivazione del proprio cibo. Esprime la passione per la natura e il desiderio di uno stile di vita più armonioso, in contrasto con l'allevamento intensivo e la produzione alimentare industrializzata. "Considera da dove viene il tuo cibo e come viene coltivato", dice. I suoi vivaci disegni, che sono iniziati come motivi collage, sono stati stampati digitalmente utilizzando colori e carte eco-compatibili.


Come dice Debbie: “Rebekah ha preso ciò che la terra offre e ha catturato l'essenza stessa della natura nei suoi schemi. Sono un appello per una vita più semplice arricchita dalla biodiversità, con cibo biologico dal proprio orto o orto".


ECO STORIES sarà presentato sugli schermi e con la stampa a GREEN GRADS, 24/25 settembre, Samsung Experience Space, Coal Drops Yard, King's Cross, London N1C.

Qui 50 laureati del Regno Unito proporranno nuovi concetti per la sostenibilità, la biofilia e l'ambiente.

Un enorme ringraziamento a tutti i nostri sostenitori dell'iniziativa GREEN GRADS: Epson, FESPA, Prinfab e Imageco ltd senza il vostro supporto non potremmo continuare.

Green Grads è un evento senza fini di lucro, organizzato con buona volontà con tutto il tempo dato gratuitamente.

Maggiori informazioni

Orari di apertura:
Sabato 24 settembre: 11:00-19:00
Domenica 25 settembre: 11:00-17:00.
Domenica 25 settembre, ore 15: I GREEN GRAD Awards presentati da Jay Blades MBE.
www.greengrads.co.uk
@greengrads22

Contatti: Barbara Chandler, 07970 700775
Debbie McKeegan: 07717578459

by Debbie McKeegan Torna alle notizie

Interessato ad entrare a far parte della nostra community?

Richiedi oggi stesso per entrare a far parte della tua Associazione FESPA locale o FESPA Direct

Informarsi oggi

Notizie recenti

Caratteristiche

COP 27: cosa può fare l'industria della stampa per combattere il cambiamento climatico?

La COP 27 si è svolta il 20 novembre, nella città costiera egiziana di Sharm el-Sheikh. La conferenza ha offerto molti spunti per le aziende e le industrie e le ha incoraggiate a intraprendere un'azione globale per apportare cambiamenti positivi in materia di cambiamento climatico.

25-11-2022
Caratteristiche

Quali sono le sfide quando si avvia un marchio di moda firmato?

Debbie McKeegan condivide approfondimenti sul mercato in evoluzione per i marchi di moda firmati. Inoltre, descrive in dettaglio le sfide affrontate durante la creazione di un marchio di moda firmato.

23-11-2022
Caratteristiche

Prodotti personalizzati: il futuro della stampa digitale

I clienti stanno diventando più consapevoli dei propri consumi. C'è una crescente domanda di prodotti autentici e personalizzati che sta prendendo il sopravvento sui semplici beni industriali. Per gli stampatori, questo offre una nuova opportunità di crescita sostenibile.

21-11-2022
Caratteristiche

Come prevenire i guasti alle macchine per migliorare la produttività

Nessan Cleary discute l'importanza di capire come si usurano i componenti e come questo può prevenire i guasti della macchina per migliorare e aumentare la produttività.

17-11-2022