Caratteristiche

COP 27: cosa può fare l'industria della stampa per combattere il cambiamento climatico?

by James Gatica Matheson | 25/11/2022
COP 27: cosa può fare l'industria della stampa per combattere il cambiamento climatico?

La COP 27 si è svolta il 20 novembre, nella città costiera egiziana di Sharm el-Sheikh. La conferenza ha offerto molti spunti per le aziende e le industrie e le ha incoraggiate a intraprendere un'azione globale per apportare cambiamenti positivi in materia di cambiamento climatico.

La COP 27 ha tenuto eventi di alto livello e collaterali, negoziazioni chiave e conferenze stampa. Ha ospitato oltre 100 capi di Stato e di governo, con oltre 35.000 partecipanti e numerosi padiglioni che hanno presentato l'azione globale per il clima e in diversi settori. Azione per il clima significa realizzare un'ambizione coraggiosa, attraverso l'innovazione e la trasformazione.

Se la tua azienda non ha ancora iniziato il suo viaggio net-zero, ora è il momento di iniziare. Il primo passo è creare un resoconto accurato dell'intera impronta di carbonio aziendale. Ci si può aspettare che la trasparenza e la comparabilità degli sforzi per la sostenibilità migliorino in modo significativo nel prossimo futuro.

Ciò significa che le aziende devono garantire che la loro contabilità del carbonio e la definizione di obiettivi net-zero siano alla pari adottando una contabilità del carbonio basata sulla scienza. Le legislazioni nazionali si stanno espandendo e sviluppando in tutte le regioni e settori. Anche le aziende non ancora coperte dalla normativa devono ora prepararsi a rendicontare le proprie emissioni e condividere i propri piani per le emissioni nette zero. Il settore della stampa e delle arti grafiche non fa eccezione.

Ma cosa può applicare l'industria della stampa nei suoi processi gestionali, amministrativi e produttivi che possono contribuire alla lotta al cambiamento climatico? Questo articolo condivide alcune delle raccomandazioni formulate dalla We Mean Business Coalition dopo la COP 27.

Integrare il clima nel business

L'azione per il clima è un processo di trasformazione aziendale. Le aziende raggiungeranno la loro ambizione di zero netti solo se rivedranno la loro strategia di core business, ripenseranno le loro attività commerciali e le loro funzioni e adotteranno una mentalità innovativa. I dipendenti a tutti i livelli devono essere ritenuti responsabili dell'attuazione del piano d'azione per la transizione climatica e fornire incentivi per compiere progressi nella scala e nella velocità necessarie.



Rivedi attentamente la tua strategia aziendale

  • Incorporare i rischi e le opportunità legati al clima
  • Identifica importanti aree di cambiamento, tra cui governance, innovazione, investimenti di capitale, appalti e appalti.
Definire ruoli e responsabilità
  • Definire ruoli e responsabilità per l'esecuzione del piano d'azione per il clima e per il processo decisionale relativo al clima.
  • Collegare la remunerazione dei dirigenti all'esecuzione della strategia climatica.
  • Creare incentivi e formazione per i dipendenti per raggiungere gli obiettivi climatici.
  • Identificare capitale sufficiente da implementare nelle unità aziendali responsabili dell'implementazione.

Ridurre le emissioni

Per raggiungere obiettivi ambiziosi, le aziende devono ridurre le proprie emissioni dirette derivanti da azioni come la combustione di combustibili, insieme alle emissioni derivanti dall'acquisto di energia, che in genere rappresentano un'ampia percentuale dell'impronta di carbonio di un'azienda. Le aziende dovrebbero sfruttare immediatamente le opportunità di decarbonizzazione a basso costo o negative disponibili nella maggior parte dei mercati.

Coinvolgi le unità aziendali
  • Coinvolgere le unità aziendali (produzione, logistica, operazioni e ricerca e sviluppo) per identificare e implementare soluzioni a basse e zero emissioni di carbonio e migliorare l'efficienza complessiva.
  • Quando le soluzioni sono proibitive o non disponibili, mostra leadership e innova. I team strategici possono rivedere le opzioni di portafoglio e i risparmi sui costi, mentre la ricerca e lo sviluppo possono sviluppare nuovi prodotti ed esplorare nuovi mercati.
Identificare e garantire emissioni zero
  • Identifica e proteggi fonti di elettricità a zero emissioni, per il riscaldamento degli ambienti, le flotte di veicoli e i processi, in tutti i tuoi mercati (i team di approvvigionamento energetico e acquisti giocheranno un ruolo chiave).

Catena di approvvigionamento del percorso

Per la maggior parte delle aziende, la maggior parte delle loro emissioni deriva dalle loro catene di approvvigionamento. Si tratta dei prodotti e servizi acquistati dai fornitori e della fase di utilizzo e smaltimento dei loro prodotti.

I fornitori diretti devono aumentare la loro ambizione climatica
  • Chiedi a tutti i fornitori diretti di aumentare le loro ambizioni climatiche e unirsi alla corsa allo zero.
  • Avvia una reazione a catena incoraggiando i fornitori a impegnarsi con i propri fornitori per scoprire e affrontare le loro emissioni.
Identificare i principali hotspot di emissione
  • Identifica i tuoi principali punti critici di emissione e coinvolgi la tua catena del valore per affrontarli.
  • Collegare le decisioni di approvvigionamento all'ambizione e all'azione per il clima includendo le prestazioni climatiche come un fattore fortemente ponderato in tutte le decisioni di acquisto.
Innova e ripensa il design dei tuoi prodotti
  • Innova e ripensa il design dei tuoi prodotti e i relativi cicli di vita per ridurre al minimo le emissioni incorporate nei materiali, nei processi di produzione, nelle catene di approvvigionamento, nel trasporto, nell'uso da parte dei clienti e nelle fasi di smaltimento.
  • Sviluppare nuovi prodotti, servizi e processi in linea con il concetto di economia circolare, invece che lineare.

Andare oltre la catena del valore

I leader del clima vanno oltre i propri obiettivi, contribuendo all'azione per il clima, all'adattamento e agli sforzi di mitigazione al di fuori delle loro operazioni e catene del valore. Investono in soluzioni basate sulla natura, tecnologia per la rimozione del carbonio e innovazione, sfruttando il potenziale dei finanziamenti per il clima per sbloccare la crescita e l'innovazione.



Soluzioni per il clima e investimenti aziendali
Le soluzioni climatiche basate sulla natura sono già disponibili e necessitano di investimenti aziendali per espandere il loro ruolo fondamentale nel limitare il riscaldamento globale a 1,5°C.
  • Investire direttamente in progetti credibili e di alta qualità (in siti specifici) o programmi (a livello paesaggistico o di giurisdizione).
  • Oppure investi indirettamente attraverso acquisti compensativi (che dovrebbero integrare, non sostituire o sminuire, le effettive riduzioni delle emissioni rispetto ai tuoi obiettivi scientifici).
Investire collettivamente in progetti a beneficio dell'ambiente
  • Investire collettivamente in progetti a beneficio della natura, del clima e dei mezzi di sussistenza e condividere le migliori pratiche.
  • Investire in tecnologia e innovazione al di fuori delle normali attività di ricerca e sviluppo.
  • Unisciti o istituisci gruppi multi-stakeholder per identificare nuovi modi per affrontare una sfida climatica, incidendo sulle catene del valore aziendali al di là della tua.

Leggi qui il piano completo di attuazione di Sharm el-Sheikh per la COP27 .

by James Gatica Matheson Torna alle notizie

Interessato ad entrare a far parte della nostra community?

Richiedi oggi stesso per entrare a far parte della tua Associazione FESPA locale o FESPA Direct

Informarsi oggi

Notizie recenti

Blog

Controllo del processo per la stampa di grande formato - Controllo della garanzia di qualità

Paul Sherfield discute la fase finale di un flusso di lavoro gestito a colori e spiega l'importanza di utilizzare controlli di garanzia della qualità e software specializzati.

02-02-2023
Blog

È ora di raggiungere lo zero netto

Laurel Brunner consiglia alle aziende di sottoporsi alle linee guida ISO Net-Zero che presentano varie raccomandazioni e principi guida per il raggiungimento di emissioni di anidride carbonica pari a zero entro il 2050.

01-02-2023
Caratteristiche

Arredamento d'interni Approfondimenti di mercato, tecnologia e tendenze

La digitalizzazione dell'industria della decorazione d'interni sta avanzando in linea con le principali tendenze del mercato in tutto il settore. Mentre la catena di approvvigionamento si flette e si sposta per soddisfare un nuovo paradigma di produzione per la decorazione, ovvero: modelli di business che offrono creatività, stabilità e realizzazione agile. L'industria degli interni sta passando alla produzione on-demand e offre al settore della stampa un'opportunità praticabile e in espansione.

31-01-2023
Video
21:06

Personalizzazione con Canon Europe

L'ambasciatore dell'esperienza di personalizzazione di FESPA, Richard Askam, parla con Mathew Faulkner, direttore del marketing e dell'innovazione di Canon Europe. Mathew descrive la personalizzazione come un'opportunità non sfruttata per gli stampatori che offre un coinvolgimento significativo ed emotivo del cliente.

27-01-2023
Personalizzazione con Canon Europe